Unicorn anime vs romanzo


Gundam Unicorn

L’anime di Mobile Suit Gundam Unicorn è la trasposizione dell’omonimo romanzo di Harutoshi Fukui, dapprima serializzato sulla rivista Gundam Ace ed in seguito pubblicato sotto forma di 10 volumi.

L’adattamento è spesso molto fedele ed è realizzato da uno staff tecnico-creativo di prim’ordine, che si concede varie “strizzate d’occhio” ai fan di vecchia data del mobile suit bianco.

Gli eventi dell’episodio 1 coprono quasi in toto i primi due volumi del romanzo; alcune differenze sono comunque inevitabili: la narrazione scritta, infatti, offre più spazio per approfondire dettagli ed elementi di contorno, come ad esempio i trascorsi di Syam oppure la triste infanzia di Banagher Links.
Manca per esempio il lungo flashback sul passato di Syam, le visioni sul futuro avute tra le macerie di Laplace, la sua volontà di stare lontano dalla madre e dalla sorella, i sentimenti anti-separatisti delle masse abilmente fomentati dalla Federazione al grido di “ricordate Laplace”, il suo impiego alla Anaheim Electronics in America e l’ascesa nei ranghi della compagnia, fino al matrimonio con una erede della famiglia Vist e il successivo intreccio di rapporti ad altissimo livello politico-finanziario.

L’anime, però, si presta ad essere più coinvolgente e per così dire “immediato”, efficacissimo nel rappresentare ogni situazione, dalle ambientazioni ai personaggi, fino alle sequenze mozzafiato di combattimento.

EP 01EP 02EP 03EP 04EP 05EP 06EP 07